20 gennaio 2010

Calçada

Vogliamo parlare della calçada portoghese? Eh? Eh? Parliamone.
La calçada portoghese é un tipo di rivestimento per marciapiedi tipico in Portogallo e negli altri paesi lusofoni. Si tratta di un rivestimento in piccole pietre bianche e nere (o solo bianche, dipende) che crea effetti ornamentali caratteristici. Per intenderci cosí:


Non c'é marciapiede a Lisbona che non sia in calçada. La maggior parte in bianco, in alcune zone con dei meravigliosi disegni. Lisbona con la calçada splende di luce. I marciapiedi di Lisbona sono fogli bianchi su cui il calceteiro, che di professione fa quello che stende le pietre della calçada, disegna.
La calçada mi piace eh, assai.

Peró voglio dire, benedetta calçada, ma perché mi devi far scivolare quando piove? E soprattutto perché ti mangi i miei tacchi?

E no perché una cammina sulla calçada e pensa:«Che bella questa calçada, ma guarda che bei ghirigori, e che contrasti nero-bianco, ma cos'é il disegno di una caravella?» e all'improvviso cammini scalza perché il tacco é rimasto incastrato nelle intersezioni tra una pietra e l'altra e tu hai continuato a camminare e la tua scarpa é rimasta lá...

I miei tacchi sono tutti scorticati. Non c'é giorno che la calçada non faccia un pasto con loro. E non sto parlando di tacchi a spillo. Non sottovalutiamo poi il rischio distorsioni.

E non dimentichiamo l'uso che alcuni possono fare di queste pietrine della calçada. E si perché di tanto in tanto qualche pietra si scioglie dal gruppo, se ne esce dalla composizione e piú o meno involontariamente va a finire nel vetro di una macchina, nella vetrina di un negozio, magari in un campo di calcio, con evidenti possibili danni non solo materiali.
Peró, non c'é niente da fare, la calçada é proprio bella (anche quando si mangia i tacchi!).


11 commenti:

Anonimo ha detto...

proprio bella la calçada...la ricordo sempre con grande saudade, quando la sera mi recavo al Bairro Alto e si tentava di tenersi sotto braccio per non scivolare sotto occhi indiscreti :D
Un saluto da una ex erasmus a Lisboa nonchè appassionata per tutto ciò che sia lusofono!
Serena

unika ha detto...

però sembra anche un tantino pericolosa oltre che bella :-) un bacio
Annamaria

michelina ha detto...

...un po' come i sanpietrini de romaaaaaa

Vita di mamma ha detto...

Serena benvenuta! Anche tu ex Erasmus a Lisbona, che piacere! Che ricordi il Bairro Alto ai tempi dell'Erasmus:)
Annamaria: si. Per dirti l'anno scorso scivolai e nonostante non fosse niente di grave il piede mi fece male durante alcune settimane.
Michelina: ecco!

BigGreenEyes ha detto...

Beh bella è bella eh! Ma quanto è scivolosa!! XD E diamine, a Porto pure all'interno della facoltà c'era la calçada!! XD

BigGreenEyes ha detto...

(hihih, comunque per ricordo una delle pietre della strada dove abitavo che si era separata dalle altre me la son portata a Roma!! XD)

LullAry ha detto...

haha, presente la classica scena da film quando qualcuno scivola sulla buccia di banana e fa un balzo all'indietro cadendo rovinosamente sul cu?Ecco, mio marito un paio di settimane fa, in Bairro Alto, sotto la pioggia. Impagabile.

desperate.viz ha detto...

io l'amo perchè è bella dall'alto (ripeto, dall'alto) la odio perchè quando sono senza occhiali da sole in primavera/estate verso le 18.30 mi acceca, peggio della neve!

e poi vabbè, mi sono lussata 2 dita del piede poggiandolo su una pietra fuori posto... che vuoi che sia, solo 3 settimane a zoppicare...

Anonimo ha detto...

Splendida questa calcada!

mariantonietta ha detto...

stavo scrivendo un post sull'argomento, ho googlato marciapiedi lisbona e mi sei apparsa :)

Vita di mamma ha detto...

Ah, San Google! :)