08 febbraio 2010

La pazza con l'ombrello nel metró

La settimana scorsa ci sono stati due giorni di pioggia infame! Notevoli e repentine scaricate d'acqua che hanno attentato alla salute delle mie scarpette :)

Giovedí scorso sono uscita all'ora di pranzo. In un'ora volevo pranzare, fare un pó di spesa estremamente necessaria (né, ma si puó rimanere senza frutta e verdura in casa?), portare gli stivali da "motociclista", come li chiamo io, dal calzolaio (siamo ormai inseparabili da tre anni , ma la nostra relazione si sta logorando e quindi abbiamo bisogno urgente di suole nuove!!!), prenotare una visita medica e magari fare anche qualcos'altro che adesso non ricordo.

Lavoro praticamente a 50 mt. da una stazione della metró di Lisbona (si, si, invidiatemi pure!) peró, quando piove, anche io devo portarmi l'ombrello appresso, che vi credete.

Assorta nella mia lista della spesa, nel medico, negli stivali, nei broccoli e arance che dovevo comprare, e nella pioggia infame che si infiltrava nelle scarpe, ho sceso la rampa di scale. Mi sono poi avviata alle scale mobili, che mi hanno portata giú nell'atrio di acesso ai treni.
Ho incrociato lo sguardo degli altri passeggeri che guardavano una pazza con l'ombrello aperto nel metró. Fatto questo che pare porti pure seccia...

Giusto in tempo di passare l'abbonamento ed accorgermi che la pazza con l'ombrello aperto nel metró ero io.

INTERNATEMI!

10 commenti:

Viz ha detto...

ahahah
meravigliosa!

p.s. ma dove lavori a lisbona?
che ci famo un cafezinho una volta?

Viz ha detto...

a proposito... io sono la stessa anche qui http://desperatehouseviz.blogspot.com/
ma siccome il blog di cucina lo vedono al lavoro non mischio le due cose :D

Anonimo ha detto...

questa e' grave.
si.

:)
valescrive

Vita di mamma ha detto...

@ Viz: cafezinho si, si si! Lavoro vicino al Parque das Nações. Dobbiamo organizzare!
@ Valeriascrive: Eh, Valé, gravissima :). Che poi, voglio dire, io avrei voluto essere uno struzzo nel momento in cui mi sono resa conto della figuraccia...

cappuccinokid ha detto...

"La pazza con l'ombrello nel metró", sembra il titolo di un racconto!!!
:-)

mammamanga ha detto...

teso' non ci posso credere!!!
hahahahaha
m'hai fatto schiattare dalle risate!!!
jokinhas
:D

Cannelle ha detto...

Certo che ad andare sempre di corsa si rischia di sembrare delle pazze!!!ihihih!!!
Ciao cara, concediti un po' di relax, te lo meriti:-)

Anonimo ha detto...

sto con le lacrime agli occhi dal ridere!!! :D
leucosia.

unika ha detto...

:-) mi fai sempre ridere....fa davvero bene entrare nel tuo blog e leggere le tue simpatiche avventure:-) un bacio
Annamaria

BigGreenEyes ha detto...

Sei eccezionale! :D