13 dicembre 2007

Ciao Purrino





Questo post é il doveroso saluto a un amico felino che non c'è più, il gatto Purrino, un mezzo persiano fiero e schivo che ci mancherà molto.

Mi piace ricordalo in meditazione sul balcone, guardando la luna. O ricordare il fatto che il bagno se lo faceva fare solo da me. O ricordare quando l'ho sorpreso ad affilarsi le unghie sul mio libro di storia.

Ciao Purrino, grazie della tua compagnia in tutti questi anni.

3 commenti:

Fabioletterario ha detto...

Dopo quasi 7 mesi, io non mi sono ancora ripreso dalla dipartita del mio piccolo Yorkshire, Rusty. Pertanto, posso capire cosa significhi...

Paola dei gatti ha detto...

ti capisco, anch'io di recente, ho perso wilma e poker . però sono amici che ci restano accanto e che io mi illudo di ritrovare un giorno. tante volte , con la coda dell'occhio ritrovo accanto a me la mia lupa napo, e tanti altri che hanno fatto con me un tratto di strada, ma ognuno di lro che se ne va, manda qualcun altro ad accompagnarci, qui sono arrivati, in una sera di pioggia, deneb ed aldebaran che la dolcissima uta ha adottato!

Michela ha detto...

a parte che Purrino è un nome fantastico...
era davvero bello, questo micione.
Quando se ne vanno resta un vuoto immenso.
Io, in queste sera invernali, mi faccio volentieri cuscino per i due pelosetti Tabata e Serafino, che mi si distendono contenti e pasciuti, addosso.
^__^
(grazie della visita al mio blog)