26 novembre 2007

Cesto del pane, un rito ancestrale

Scommetto che vi state chiedendo: con questo bel titolo, cosa na uscirá??

Presto detto! Venerdì scorso a cena con amici e parenti mio figlio ha dato il meglio di se. In un ristorante che ha come piatto forte i frutti di mare, fregandosene della zuppa di verdure e della fettina di carne (ha fatto capire con un eloquente gesto "mangiatelle tu"), ha "veementemente" insisitito per mangiare vongole, una specie di granchio grande che in portoghese si chiama sapateira (molto buona) e ancora un pó di calamaro fritto.
Se a due anni è così, immagino come sarà a trenta. Piccolo epicureo in fieri...

A fine cena ha poi inscenato il rito ancestrale padre-figlio (e cugino del padre, omonimo di mio figlio!) del cesto del pane sulla "cabeça".
Per maggiori dettagli godetevi il video!


video

5 commenti:

Fabioletterario ha detto...

Ma tuo figlio ha un viso da mangiareeeeeee!! :-) Ci provo: gli fai dire "Ciao Fabioletterario"? :-))

Fabioletterario ha detto...

Io passo... sia mai che glielo fai dire sul serio... :-)

Vita di mamma ha detto...

Ciao Fabio,

David adesso é in una fase in cui ripete tutto, di tutto di più.
All'asilo lo chiamano, parafrasando una canzone portoghese o brasiliana che non conosco: papagalho loiro do bico amarelo (papagallo biondo dal becco giallo). Il che é tutto dire.
Quindi se gli chiedo di ripetere !"Ciao Fabioletterario" ti garanto che lo dice, ah se lo dice!!! :)

Clio ha detto...

Ma come dargli torto al piccolo, c'è qualcosa di più buono dei molluschi e del fritto di pesce?
Ciao
Clio

Vita di mamma ha detto...

Clio,

Ma lo sai che David mangia pure le lumachine?
E lo fa da solo, senza bisogno di aiuto.
Le lumache qui si mangiano prevalentemente in primavera-estate. L'estate scorsa eravamo seduti a un bar a mangiare un piatto di lumache, dopo un giorno passato in spiaggia. David, indipendentissimo, mangiava le lumache da solo come un adulto. Le persone lo guardavano meravigliate e io pensavo: beh mica mangiano solo pappine e liofilizzati sti piccoli!