25 giugno 2008

Festa

Uno cerca di non commuoversi, di contenersi perché c'é lí il pargolo che ti vede con le lacrime agli occhi e ti chiede se sei triste, ma é impossibile!
Come da copione mi sono commossa ieri alla festa di fine anno e fine asilo nido di David.


Quando sono arrivata i bimbi, le maestre e i genitori erano tutti fuori. C'erano degli animatori (Peter Pan, Capitan Uncino & co.) che avevano preparato uno spettacolo per i bimbi. Mi sono seduta accanto a David e ho partecipato allo spettacolo con una serie di Nooooo, Siiiiiii, Abracadabra, Simsalabim 1,2,3 e Capitan Uncino a fernisce e fa o babbe!


Ai bimbi lo spettacolo é piaciuto e c'é stato un episodio divertente con protagonista uno degli amichetti di David. Capitan Uncino ha intonato una canzone di un cantante portoghese, una canzone leggera che é stata usata per uno spot di una banca portoghese e che praticamente tutti, grandi e piccini, sanno canticchiare. A un certo punto ha notato un amico di David che cantava con particolare foga. Passatogli il microfono il piccolo, da artista consumato, ha cantato a squarciagola! In effetti si tratta del piccolo più spigliato, sfacciato e irrequieto della classe.


Dopo lo spettacolo bimbi e genitori della sala azul (la classe di David) sono stati pregati di accomodarsi nella rispettiva sala per il messaggio di saluto e per la sorpresa. Le maestrine hanno ringraziato i genitori, per avergli affidato i piccoli, per avere partecipato nel corso dell'anno alle attivitá svolte, per l'affetto, la stima e l'amore che i piccoli sono stati in grado di trasmettergli. Tutto intorno occhi lucidi, maestrine in lacrime, fazzolletti. Io, con David in braccio, ho versato le mie lacrimuccie mentre mio figlio mi chiedeva: Mamá, sei triste? Mamá no chora (non piangere) eu dou beijinho (ti do un bacetto). Asciugate le lacrime é venuto il momento della sorpresa. I bimbi, uno ad uno, sono stati chiamati per ricevere il loro diploma e vestire il loro cappello.


Dopo la "cerimonia" tutti fuori, nel cortile, a giocare e mangiare. La mia focaccia é stata un successo, ma i tavolini dei piccoli erano pieni di cibo di ogni tipo. Torte dolci e salate, crostate, il famigerato bolo di bolacha, i crocché di carne (David ne ha mangiati tre o quattro, oltre alla focaccia della mamma che lui ha chiamato veementemente pizza, oltre alle patatine, alla torta al cioccolato e a qualche ditata nei dolci cremosi a portata di mano).


In tutto questo c'é stato anche qualche palloncino scoppiato o volato via (quando é volato quello di David ha fatto venire giù il mondo con le sue lacrime), c'é stato Capitan Uncino che pareva non avesse mai visto una femmina (praticamente lasciava una scia di bava dietro ogni mamma) e c'é stata una mini partita di pallone in cui io ho impersonato Maradona e ho fatto gol a 3,4 amichetti di David!!! A quest'ora penseranno: ma chella mamme e David é sceme proprie...


Ieri é stato un giorno speciale per i piccoli perché, oltre alla festa del pomeriggio, di mattina sono andati a vedere uno spettacolo teatrale, una rappresentazione di Cappuccetto Rosso. I bimbi tra l'altro, hanno potuto partecipare allo spettacolo. Nel caso di David, mi é stato detto che lui é stato invitato sul palco, insieme ad altri, a rappresentare gli alberi (con delle frasche in mano...).
David é andato, ha sparso sorrisi a destra e a manca e nel momento di scendere dal palco non voleva scendere. Distrattamente, diciamo cosí, se ne stava portando una frasca, ma lo hanno invitato di nuovo sul palco per restituirla. Ovviamente questo voleva!


Ed ora qualche piccola testimonianza!


La focaccia:




La consegna del "diploma" a David:


video

Panoramica sui diplomandi:

video

David:

video

7 commenti:

Crazy time ha detto...

ma che bellino David!

valeriascrive

Raffaella ha detto...

Complimenti al piccolo David!

Tokyonome85 ha detto...

Che carini i bimbi col cappello da laureati!! cmq non ci posso credere, il tizio vestito da capitano uncino che sbavava dietro ogni mamma, terribile! e pensare che di tipi così ce ne sono sempre di più, ne ho incontrato uno simile ieri sera...ghghh che brividi!

Maury ha detto...

Ma sono proprio carini col cappellino da laureati.
Io, purtroppo non ricordo di aver mai fatto nulla del genere all'asilo.
E dire che sono passati solo........ vabbè pochissimi anni no????
Maury

lemoni ha detto...

E' fichissimo vedere come cambiano le modalità di premiazione nei vari paesi...ma il più figo di tutti è il fustaccio 'e chille piezze 'e core tuo 'ncopp 'a spiaggia!!!Un mito...
un abbraccio gigante
Gra

Anonimo ha detto...

L'hanno già scritto in tanti ma i bimbi con il cappellino sono insuperabili, anche altri personaggini ma tralascerei i capitani troppo coraggiosi.

Anch'io mi commuovo quando vedo mio figlio in certe occasioni, mi sembra di aver fatto una cosa più grande di me, non so dirlo bene a parole ma è così.
CiaO
Clio

Anonimo ha detto...

Buongiorno,
Le scrivo dalla redazione del programma Cambio Moglie, prodotto da Endemol Italia.
Stiamo cercando coppie di italiani residenti all'estero, che parlino entrambi italiano, per il nostro programma, Cambio Moglie,appunto, del quale Le allego la presentazione.

Le potrebbe interessare o conosce qualcuno che potrebbe esserlo? Se mi manda un Suo recapito telefonico La contatto e Le spiego meglio i dettagli.

Mi scuso per il disturbo e mi auguro di avere un Suo cortese riscontro.

Distinti saluti

Chiara
Redazione Cambio Moglie
Endemol Italia

Endemol Italia sta producendo per FOX la quinta edizione del programma “Cambio Moglie”, una docu-fiction il cui format è già stato sperimentato con successo in Inghilterra, Francia e negli Stati Uniti.

La prossima edizione sarà speciale: dopo aver raccontato le contraddizioni e le convinzioni di oltre ottanta famiglie, “Cambio Moglie Europa” vuole spingersi oltre i confini per mettere a confronto abitudini e regole di italiani che vivono in tutta Europa, con quelle di chi è rimasto sul “suolo natio”.

“Cambio Moglie” segue le vicende di due nuclei familiari che si sottopongono ad una prova originale e divertente: uno scambio di madri e mogli tra due famiglie che non hanno timore di rivoluzionare le proprie abitudini. Si tratta di un programma sullo stile di vita, che esamina i modi di gestire il rapporto di coppia, di spendere, di allevare i figli, alzando il sipario sulle scelte di vita fatte da differenti tipi di persone.

Per ogni puntata saranno sempre due mogli, e quindi le rispettive famiglie, a scambiarsi gli stili di vita, ma questa volta una partirà dall’Italia mentre l’altra arriverà da una città europea.

Gli altri membri della famiglia continueranno a vivere normalmente la propria quotidianità, con la sola differenza che a gestire le cose di casa ci sarà una persona diversa dal solito !!!
Nei primi giorni la “nuova” ospite dovrà adattarsi alle abitudini della famiglia in cui viene inserita. Al termine di questo periodo e, per i giorni restanti, sarà lei ad imporre nuove regole, alle quali questa volta sarà la famiglia a doversi adattare.

Nelle scorse stagione “Cambio Moglie” si è imposto all’attenzione della critica come un programma “molto interessante, gruppo di famiglia in un interno di rara efficacia, vigoroso ritratto antropologico” (Aldo Grasso, Corriere della Sera 15 maggio 2004) che si prefigge lo scopo di osservare i differenti stili di vita ed i cambiamenti che avvengono in un contesto familiare, successo confermato e rinnovato dalla seconda edizione che si è aggiudicato il premio della critica come miglior programma per il satellite.
Oggi è una delle trasmissioni “cult” della televisione italiana.

Endemol Italia sta cercando di contattare le comunità italiane in Europa per selezionare delle famiglie che abbiano voglia di lasciare entrare le telecamere nella propria vita quotidiana, per mettersi in gioco in una nuova eccitante esperienza.
Per mettervi in contatto con noi potete chiamare il numero 00.39.340.3581868 oppure scriverci al seguente indirizzo e-mail: cambiomoglie@endemol.it.