14 febbraio 2008

Giardinaggio

Chiariamo subito una cosa: casa nostra é un appartamento, quindi niente giardino. Abbiamo due balconi, neanche troppo grandi, peró ci piace avere alcuni vasi di piante, piantine e affini.

Qualche giorno fa, per recuperare dei vasi i cui ospiti precedenti... ehm..., diciamo cosí, sono partiti per un lungo viaggio (e giá, il fatto di avere qualche vaso non significa che tutte le piante e affini resistano eh!) io e David abbiamo seminato la rucola. Gli dicevo: Fofinho, adesso prepariamo le piantine, la vuoi una piantina? E lui: Si si!
Quindi abbiamo rimestato un pó nella terra, abbiamo innaffiato e poi seminato. Per David ho preparato due vasi piccoli con qualche semino di rucola. Tutti i giorni andiamo a vedere se spuntano le piantine.

Abbiamo anche trapiantato in un vaso più grande tre cactus, tutti pieni di spine. Siccome David sa che quei cactus pungono quando mi ha visto prenderli in mano (con i guanti, mica sono un fachiro!) ha detto: Mãe, pica (mamma punge)! Eu dou beijinho (io ti do un bacetto)!
Uno come fa a non sciogliersi come neve al sole di fronte a tanta dolcezza?

Vediamo se poi la rucola se la mangia....

8 commenti:

Fabioletterario ha detto...

Io la rucola la odio....! Ma questa estate forse sarò in Spagna... Devio per il Portogallo? Posso?

Vita di mamma ha detto...

Prof., devia devia, mi fa molto piacere! E poi con le spiagge che ci sono qui sarebbe proprio un peccato non venire.
Peró scusa mi dici che non ti piace la rucola... e allore nun capisce niente!?! :)

Nat ha detto...

Ummm.. la rucola! Non e' quella che si mette sul carpaccio? Buooona..
Ma molto piu' buoni sono i baciottoloni dei nostri piccoli. :-)

Buona giornata, mamma.

navide

PS -- posso passare anch'io dalle vostre spiagge? Il mare e' quello che mi manca di piu' qui..

clio ha detto...

OH Tina finalmente posso riuscire a commentare, non so cosa sia successo ma si vede che hanno messo un antiviruss così forte sulla rete dell'ufficio che vedevo solo il blog ,ma non potevo scrivere.
Ho visto tutte le cose che hai fatto ccon il uo bimbo che vestito da Leo è proprio un amore, altro che baciotti tutto da mangiare...ovviamnete comlimenti alla mamma.
Per la rucola io non riesco a convincere mio figlio a mangiarla neanche se gli prometto tutto l'album pieno di figurine di Dragon Ball, cosa a cui tiene di più in questo momento.
Però con i tuoi vasetti mi hai fatto venire in mente quando con Andrea piccolo abbiamo seminato nella terra e un po' messi nell'acqua dei fagioli e delle lenticchie. Per giorni verificava a che punto era la crescita. QUesti semini, non so la rucola, crescono velocissimamente. Anche i semi di melone mi ricordo che spuntano in uno e due giorni. Per i bimbi è una cosa fantastica.
Un bacione a te ed al tuo piccolo
Clio

Vita di mamma ha detto...

Nat hai ragione, i baci dei nostri piccoli sono una delizia. Comunque la rucola la metti sul carpaccio, nell'insalata, sulla pizza, nella pasta etc. A me piace molto. Ti aspetto per una visita guidata alle belle spiagge che ci sono nei dintorni (e non solo)!!!
Cara Clio antivirus bello potente!! Comunque mi fa molto piacere che ci accompagni. Confermo che ti viene la voglia di mangiarlo a David; il fatto é che é cosí rotondetto, morbidotto che uno il pensierino ce lo fa! Stamattina mentre lo vestivo gli ho detto: me mangiasse sti cosse a presutte!!!
Credo che i semi di rucola siano di crescita un pó più lenta, secondo me ben presto si scoccia di aspettare. Proveró con i fagioli o le lenticchie cosí almeno i risultati sono più rapidi.
Saluti affettuosi a tutti.

Tokyonome85 ha detto...

Io di giardinaggio non ne so niente quindi mi limito a dirti che David è proprio tenero, ma toglimi una curiosità gli insegni anche l'italiano? perchè sarebbe una cosa interessante educare i propri figli al bilinguismo.

Vita di mamma ha detto...

Parlo con David in italiano, portoghese e dialetto napoletano, quindi teoricamente l'idea é educarlo al "trilinguismo". David mi capisce in tutte e tre le lingue, la produzione linguistica peró é maggiormente in portoghese. Credo sia dovuto al fatto che all'asilo, dove passa buona parte della giornata, parlano con lui in portoghese quindi lo vede come primo veicolo della comunicazione.
Hai ragione, é un tenerone!!!

Tokyonome85 ha detto...

trilinguismo?interessante...brava