15 aprile 2008

Ma come rifiuti un invito a cena con la pasta al forno nel menú?

Ieri parlavo con un amico di famiglia che si chiama Jorge. Diceva che aveva bisogno di parlare con il papá di David, che gli doveva chiedere un favore, una cosa di questo genere.
Ed io, sapendo che avrei preparato la pasta al forno per cena, gli faccio l'invito. E glielo dico chiaramente: venite a cena da noi tu e la tua ragazza, guarda che faccio la pasta al forno!
E isse che fá? Rifiuta!

E volete sapere perché? Doveva inviare via internet la dichiarazione dei redditi (oggi é l'ultimo giorno).
A parte il fatto che nella buona tradizione portoghese si ricorda della dichiarazione dei redditi all'ultimo momento (e non sto scherzando, qualsiasi scadenza in Portogallo é interpretata non come limite massimo entro cui si può trattare di una cosa, ma come il giorno stesso in cui questa cosa é trattata, con evidenti file, risse, scazziamienti vari & co.), ma poi rifiuta un'abbuffata di pasta al forno cosí... E nun se fá!
Quindi, per vendicarmi, ho deciso di mostrargli cosa si é perso con l'aiuto del piccolo David che di pasta al forno (e non!) é un intenditore:







Foto e video vogliono essere anche un modo per evadere dalla tristezza e senso di disillusione che da ieri, credo, accomuni molti.

7 commenti:

Valeria ha detto...

alla pasta al forno non si dice di no.
La lasagna non mi piace, shame on me, ma la pasta al forno e' un'altra cosa.
ottima contro la tristessa post elettorale.

Raffaella ha detto...

Che bravo David! Le mie figlie mangiano solo pasta al burro...

Mana ha detto...

Sacrilegio! Come ha potuto?
Comunque ormai e' una certezza: i tuoi post mi fanno diventare famelica, e non dire che non lo fai apposta!
Sulla debacle elettorale non commento, piuttosto farei il bis di maccheroni al forno, se permetti...

Tokyonome85 ha detto...

ma è scemo sto tizio? non si può rifiutare la pasta al forno e cmq hai ragione è l'unica cosa che ci può tirare su dalla tristezza di questi giorni, beata te che sei lontana

Vita di mamma ha detto...

Valeria, anche a me non piace la lasagna, eccezion fatta per la lasagna speciale di Carnevale di mamma. A quella nessuno direbbe di no! Anche perché é specie rara, la si avvista nella cucina di mamma solo a Carnevale. Ah la tradizione!
Raffaella non immagini il sollievo che é avere un bimbo che non fa bizze nell'alimentazione! Giusto per farci capire David mangia pure la pasta coi broccoli, cosa che ai piccoli, notoriamente, non é gradita!
Mana credimi non lo faccio apposta :) Facciamo tutti il bis?
Cara Tokyo hai ragione meno male che sono lontana... purtroppo!

Valeria ha detto...

vai col bis.
io aspetto domani che sto nella fast post dentista che e' quasi peggio di quella post elettorale.

bon appetit

Marisa ha detto...

Good post.